Spiegazione del tubeless

Gli pneumatici tubeless sono pneumatici che non richiedono una camera d’ara aggiuntiva. Lo pneumatico si sigilla direttamente al cerchio e una valvola tubeless viene installata nel foro del cerchio.

Negli pneumatici da bicicletta c’è un sistema "UST" che funziona con pneumatici completamente impermeabili e un sistema "tubeless ready" che utilizza pneumatici più sottili e più leggeri, in cui deve essere iniettata nello pneumatico una piccola quantità di sigillante per sigillare lo stesso e gli spazi tra lo pneumatico e il cerchio.

Il peso ridotto e la prevenzione supplementare di foratura fornita dal sigillante hanno portato i sistemi "tubeless ready" a diventare la tecnologia prevalente. Oggi la maggior parte degli pneumatici e dei cerchioni da MTB venduti sono tubeless ready e l’utente può convertire in "tubeless ready" rimuovendo la camera d’aria e aggiungendo la valvola tubeless e il sigillante.

I vantaggi dei sistemi "tubeless ready" sono:

Lo svantaggio dei sistemi tubeless è che il sigillante deve essere iniettato nello pneumatico durante l’installazione ed è necessario un controllo regolare del livello di sigillatura perché il sigillante invecchia e si secca nel tempo.

L’ulteriore complessità dell’installazione e della manutenzione dei sistemi tubeless ha fatto sì che molti utenti avessero remore a convertire i propri sistemi in tubeless. Ecco perché è stato inventato il milKit: per rendere facile l’utilizzo dei sistemi tubeless!

Ulteriori informazioni sulla tecnologia tubeless si possono trovare qui: